Barrio El Carmelo en La Habana, en total cuarentena

Quartiere di El Carmelo a L'Avana, in quarantena totale per coronavirus El Carmelo è la seconda località di Cuba decretata in totale isolamento Il Consiglio provinciale della difesa dell'Avana ha decretato giovedì la quarantena obbligatoria per il quartiere El Carmelo del Vedado, nella municipalità di Plaza de la Revolución. L'obiettivo della misura è fermare il numero di infezioni da coronavirus (Covid-19). Secondo i rapporti del portale Cubadebate, la chiusura dell'accesso al quartiere inizierà questo venerdì 3 aprile, dalle 20:00 (ora locale) fino a nuovo avviso. Attualmente, Carmel - una comunità che va da Calle 6 a 28 e da 21 a Avenida Malecón - concentra il maggior numero di infezioni per contatto con stranieri o cittadini che hanno intrapreso viaggi in altri paesi. In totale, il quartiere della capitale accumula un totale di 8 casi confermati di coronavirus. Secondo le autorità, dalla data concordata nessuno potrà entrare o uscire dall'area. A meno che non abbiano in tuo possesso un comportamento sicuro, il che sostiene l'essenziale del tuo viaggio. Questi dovranno anche sottoporsi a un test Covid-19, per tornare. Camilo Cienfuegos, a Pinar del Río El Carmelo è la seconda località di Cuba decretata in totale isolamento dalle autorità dell'isola. Martedì scorso, 31 marzo, il segretario del Primo Partito a Pinar del Río, Julio César Rodríguez Pimentel, ha limitato l'ingresso e l'uscita nella città di Camilo Cienfuegos, una comunità appartenente al popolare consiglio El Canal, in Consolación del Sur. Apparentemente, all'inizio della settimana, le autorità sanitarie hanno confermato che El Canal - 132 chilometri quadrati - ha avuto il secondo evento di trasmissione locale. Il conataggio è iniziato con una famiglia della zona che presentava sintomi dopo il loro ritorno da Cancun, in Messico. By Asere Noticias Published on 3 abril, 2020