Coronavirus

Coronavirus, l'associazione Italia Cuba scrive al ministro Speranza: "C'è un farmaco che funziona"

Utilizzare un farmaco cubano che in Cina si è rivelato efficace nella lotta al Coronavirus e chiedere a Cuba la collaborazione del suo personale medico e infermieristico per combattere contro il Covid 19. E' il succo di una lettera scritta al ministro italiano della salute, Roberto Speranza, da Irma Dioli, presidente dell'Associazione nazionale di amicizia Italia Cuba. "Desideriamo portare alla sua attenzione - si legge tra l'altro nella lettera - la disponibilità di un farmaco prodotto a Cuba, che si è reso utile per affrontare l’epidemia del nuovo Coronavirus Covid-19. Si tratta dell’interferone cubano alfa 2B (IFRrec) adottato dal mese di gennaio dalle autorità sanitarie cinesi insieme ad altri farmaci e che risulta abbia dato ottimi riscontri". "Inoltre - si legge ancora nella missiva - vista la carenza di personale sanitario disponibile, ci permettiamo di suggerirle di promuovere un accordo con le autorità cubane competenti per richiedere la collaborazione di medici e infermieri cubani,  nelle strutture ospedaliere italiane".Al momento Cuba è uno dei paesi che non ha registrato casi. O quantomeno non li ha ufficializzati.

Clicca qui per leggere la lettera integrale inviata al ministro Speranza

Fonte CORRIERE dell'UMBRIA

Categoria: 
Attualità
Cronaca